marcatori archivi: ChildrenMinnesotaHours

La donna annega 3 Bambini nelle ore del lago Minnesota dopo il suicidio del marito

La donna annega 3 Bambini in Minnesota Lake Ore dopo il suicidio del marito

Ore dopo che suo marito si è suicidato, una donna del Minnesota ha annegato i loro tre figli in un lago prima di porre fine alla propria vita, PERSONE conferma.

Venerdì mattina alle circa 10:30 sono., i deputati dell'ufficio dello sceriffo della contea di Ramsey insieme agli agenti del dipartimento di polizia di Maplewood hanno risposto a un parcheggio per roulotte alla chiamata di un possibile suicidio.

Un comunicato stampa afferma che all'arrivo al Rolling Hills Estates Mobile Home Park, le autorità hanno trovato i resti di Kos Lee. La sua età e la causa della morte non sono state rilasciate.

Più di cinque ore dopo, attorno 4:00 p.m., funzionari “ha risposto a un controllo del benessere nell'area del Parco regionale del lago Vadnais-Sucker” nelle alture di Vadnais, secondo il comunicato stampa.

“È stata richiesta la verifica del benessere di una donna adulta con tre bambini piccoli,” continua. “Quando sul posto sono arrivati ​​agenti e agenti, hanno trovato un veicolo e altri oggetti, che includeva scarpe per bambini.”

Il parco è stato chiuso ed è stata avviata una ricerca per la tatuatrice 23enne Molly Cheng e i suoi figli.

Attorno 7:30 p.m. di venerdì, il corpo di un ragazzo è stato recuperato dal lago. Poco prima di mezzanotte, un altro ragazzo è stato trovato morto nel lago.

Il corpo di Cheng e i resti di sua figlia sono stati trovati sabato mattina intorno 11 sono.

“Si ritiene che tutti e tre i bambini a cui si fa riferimento abbiano meno di cinque o sei anni,” indica il comunicato.

La polizia non ha ancora detto come sia morto Cheng.

L'indagine continua su questo possibile triplice omicidio-suicidio al lago. Gli investigatori devono ancora stabilire il movente della morte.

Se tu o qualcuno che conosci state pensando al suicidio, si prega di contattare il National Suicide Prevention Lifeline al numero 1-800-273-TALK (8255), testo “FORZA” alla riga di testo di crisi a 741-741 o vai a suicidiopreventionlifeline.org.