marcatori archivi: ControAbbott

‘Madri contro Greg Abbott’ L'annuncio della campagna critica il divieto di aborto del governatore del Texas

La campagna pubblicitaria "Madri contro Greg Abbott" critica il divieto di aborto del governatore del Texas

Un nuovo annuncio politico rivolto al governatore del Texas. Greg Abbott e le sue rigide opinioni anti-aborto sono diventate virali mentre gli attivisti per i diritti dell'aborto sperano in un cambio di carica nelle prossime elezioni di novembre.

Di lunedi, Madri contro Greg Abbott PAC ha pubblicato un video della campagna che ritrae una donna incinta e il suo partner in uno studio medico che apprendono che la loro figlia non ancora nata ha un “anomalia cerebrale catastrofica”e non sopravviverà dopo la nascita.

“Tua figlia, se vuole sopravvivere, vivrà solo poche ore dopo la nascita,” dice il dottore alla coppia in lacrime. “In quel periodo, sperimenterà una moltitudine di convulsioni e alla fine aspirerà i propri fluidi corporei. Lei soffrirà.”

“Sarà necessario prendere una decisione sulla risoluzione. Vorrei poterti dire cosa fare, ma c'è solo una persona che può fare questa scelta... … e quella persona è Greg,” aggiunge il dottore prima che il padre chieda, “Chi cazzo è Greg?”

Non perdere mai una storia: iscriviti a LE PERSONEla newsletter quotidiana gratuita per essere sempre aggiornato sul meglio di ciò che le PERSONE hanno da offrire, da succose notizie sulle celebrità a avvincenti storie di interesse umano.

Il dottore poi batte le mani e rivela un gabinetto illuminato con sopra la faccia del governatore repubblicano. Apre la porta e prende un telefono rosso dietro per chiamare direttamente Abbott.

Dopo una breve conversazione con Abbott sull'interruzione della gravidanza, il dottore riattacca e dice alla coppia, “Sì, sarà un no. Buona fortuna a te,” prima di uscire dalla stanza e lasciare la coppia confusa.

“La cui scelta? Le donne del Texas non hanno più scelta per prendere la loro decisione più personale. Questo è sbagliato! I texani devono combattere e votare per i Democratici questo novembre e votare contro TxGOP,” l'organizzazione ha intitolato il video su Twitter. “Votali fuori!”

La campagna "Madri contro Greg Abbott" diventa virale

La campagna "Madri contro Greg Abbott" diventa virale
Credito: Madri contro Greg Abbott PAC/Twitter

Madri contro Greg Abbott PAC è un'organizzazione composta da un gruppo eterogeneo di texani che stanno facendo una campagna per un nuovo governatore in 2022. Il gruppo sostiene una serie di missioni, compresi i diritti di assistenza sanitaria riproduttiva, sicurezza dalle sparatorie nelle scuole, Diritti LGBTQIA+, diritti di voto, alloggi a prezzi accessibili, mandati vaccinali, e altro ancora.

Sul loro sito web, il gruppo raddoppia la sua posizione a favore dei diritti dell'aborto, sostenendo che Abbott e altri repubblicani del Texas “avere i vicini che si rivoltano contro i vicini mettendo una taglia su coloro che cercano scelte sanitarie con cui non sono d'accordo. Stanno prendendo la nostra libertà personale sul nostro stesso corpo!”

Abbot ha firmato a divieto di aborto restrittivo l'anno scorso, vietando la procedura dopo sei settimane, che è prima che la maggior parte delle persone sappia di essere incinta. Il divieto, entrato in vigore a settembre 2021, non ammette eccezioni per le donne che sono state ingravidate a seguito di stupro o incesto.

Secondo la normativa, i privati ​​possono anche citare in giudizio i medici o gli operatori delle cliniche abortiste che svolgono o aiutano a impostare la procedura.